I Neri di Maria Savino

di Vittorio Sgarbi

 

E, fra i più giovani, Maria Savino che, dopo l’esperienza della Biennale, ha pensato di rendere omaggio a un grande umbro: Alberto Burri. E ha preparato una serie di “neri”, luminosi e splendenti, accesi da intarsi gialli e d’oro che rendono viva la materia, in un esercizio di assoluto formalismo, nello spirito dei maestri del gotico internazionale, che assorbivano tutta la luce nel fondo d’oro.

 

La ricerca artistica della Savino si fa così mistica, in una attrazione dello sguardo verso un buio che manda luce, come nell’esperienza descritta da Juan de la Cruz.

 

La Savino, in tal modo, tiene insieme la pittura e l’arte concettuale, perseguendo un constante rigore formale in tempi di disordine e confusione. Anche negli intarsi policromi si riaffaccia la lezione dell’ultimo Burri, reinterpretato in chiave lirica, con delicatezze cromatiche nuove. Ancora esercizi intorno a un modulo definito, in un ritmo iterativo come quello delle preghiere.

 

 

Partner

ArtsLife WM Capital Leima Edizioni Ciaccio Broker Alviero Martini Starhotels

Organizzazione

PROMOTER ARTE Mostre Editoria Comunicazione

MILANO ART GALLERY Spazio Culturale  |  via G. Alessi 11, 20123 Milano  |  Tel. 02.76280638, cell. 393.9234762
info@milanoartgallery.it - www.milanoartgallery.it  |  © 2012 - All Rights Reserved
Web Design by Eros Battaglia - grafica@agenziapromoter.it